Firenze, a soli 17 anni muore misteriosamente mentre era al telefono con l’amico


E’ davvero incredibile La storia che siamo per raccontarmi accaduta nel nostro paese ed esattamente a Capraia e Limite in provincia di Firenze, Dove un giovane di 17 anni è purtroppo deceduto mentre stava semplicemente parlando al telefono con un amico. Improvvisamente lo avrebbe colpito un malore e così il giovane a soli 17 anni è deceduto. La tragedia è avvenuta lo scorso mercoledì 10 gennaio a Capraia e Limite, in provincia di Firenze ed a dare l’allarme pare sia stato proprio l’amico con il quale il giovane Matteo Carmignato si trovava al telefono. Durante la conversazione, l’amico si sarebbe accorto che Matteo era diventato stranamente silenzioso e così dopo aver tentato di richiamarlo più volte e non avendo risposta ho deciso di telefonare immediatamente ai genitori per informarli dell’accaduto. Le preoccupazioni dell’amico purtroppo erano fondate visto che quando la i genitori si sono recati nella stanza del figlio lo hanno trovato nella in condizioni davvero disperate.

Chiamati immediatamente i soccorsi che sono giunti tempestivamente sul posto, gli operatori del 118 hanno tentato di rianimarlo per circa un’ora, ma purtroppo il giovane diciassettenne pare non abbia più ripreso conoscenza. Da quanto riferito, il diciassettenne godeva di ottima salute e non aveva mai avuto alcun tipo di problema. Da qualche giorno non andava a scuola ed era a casa perché aveva la febbre e presentava dei sintomi tipici dell’influenza stagionale non così tanto preoccupanti, e per questo motivo i genitori non avevano ritenuto opportuno chiamare il medico.

Purtroppo però a distanza di qualche giorno Matteo è deceduto al momento Senza un apparente motivo. Sarà importante fare luce su questo caso e per questo motivo saranno condotte nei prossimi giorni tutte le indagini anche sul corpo del giovane per cercare di capire la causa del decesso. La salma del giovane si trova adesso presso l’ospedale di Torregalli per tutti i dovuti accertamenti che si terranno nelle prossime ore.

Era un ragazzo pieno di vita, giovanissimo ed una promessa del calcio. Tesserato presso la società sportiva u.s. limite e Capraia ed è stata proprio la stessa società che dopo avere appreso la notizia dell’improvvisa morte del giovane, ha avviato una rapida e urgente raccolta di contributi con il solo obiettivo di aiutare la famiglia a sostenere Le spese funebri. “In questo momento di profondo dolore e di sgomento, siamo qui ad invitarvi ad un atto di solidarietà e partecipando a questa iniziativa. Vi informiamo pertanto che presso la nostra segreteria sarà possibile, da oggi stesso, lasciare al nostro referente Alberto un contributo volontario, che sarà poi devoluto direttamente allo scopo. Grazie di cuore a tutti coloro che vorranno aderire”, è questo quanto scritto dalla società sportiva U.S. Limite e Capraia sulla loro pagina Facebook. I funerali si terranno oggi sabato 13 gennaio alle 10, presso la pieve di Santa Maria a Limite sull’Arno.



Source link