Giornali e tv stanno censurando la notizia ma se gli italiani lo scoprono scenderanno in piazza compatti.


Riportiamo le parole del vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, riguardanti le ore concitate di questi ultimi due giorni. Leggete qui:

La vera natura del Pd e del suo segretario si è manifestata ieri, ancora una volta. Incapace di tenere il suo gregge sulla legge elettorale, vaneggia di scie chimiche e parla di altro perché non può più parlare di se stesso.Prova a dire che “Fiano è disponibile a ragionare” ma è patetico quanto lo è il tentativo di dare la colpa al MoVimento 5 Stelle. La legge elettorale è stata uccisa perché il Pd non si poteva permettere le preferenze: non le hanno mai volute. Del resto, ogni forma di meritocrazia è il nemico numero uno di un partito che fonda la propria storia sull’inciucio. Le preferenze avrebbero mandato il Pd sotto, quindi hanno approfittato di una scusa assurda (l’emendamento che estendeva la legge elettorale anche al Trentino Alto Adige) per sfilarsi dall’accordo. E ora frignano che è colpa nostra.

La verità è che il vero guru del Pd è la Poltrona. E il vero vincitore di ieri è il PPP, il Partito Poltrone e Privilegi. Quando saremo al governo, elimineremo i privilegi come già abbiamo fatto con i nostri senza aspettare una legge. E aboliremo anche il voto segreto, statene certi.
Ps: ricordo al segretario del Pd che gli atti parlamentari depositati sul tema scie chimiche sono di parlamentari del Pd. Ben sei interrogazioni nelle ultime legislature (leggere qui per maggiori info: http://www.movimento5stelle.it/…/chi-ha-portato-le-scie-chi…).





Source link